fBB 5 marzo 1987 viene inaugurato il monumento alla Resistenza di Ugo Attardi

5 marzo 1987 viene inaugurato il monumento alla Resistenza di Ugo Attardi

Il 5 marzo del 1987, in occasione del trentasettesimo anniversario della sua costituzione, la UIL fece erigere davanti alla sede nazionale di via Lucullo un significativo monumento alla Resistenza opera di Ugo Attardi

Il 5 marzo del 1987, in occasione del trentasettesimo anniversario della sua  costituzione, la UIL fece erigere davanti alla sede nazionale di via Lucullo un significativo monumento alla Resistenza opera di Ugo Attardi Il monumento è posto ai piedi di quel palazzo che ebbe una parte rilevante nella storia dell’occupazione tedesca, nei giorni convulsi del Patto di Roma, della rinascita del Partito Socialista e della prigionia di Bruno Buozzi.
Proprio lì la UIL il 5 marzo del 1987 realizzò una sorta di “oasi della memoria”: un monumento per ricordare le vittime del fascismo e del nazismo che in quello stabile aveva sistemato il tribunale militare che con le sue feroci condanne avrebbe voluto piegare la resistenza romana.

Cinquanta giorni dopo l’inaugurazione, significativamente il 25 aprile, il più amato Presidente della Repubblica, Sandro Pertini (l’uomo che aveva fatto fuggire Filippo Turati), inviava al segretario della UIL, Giorgio Benvenuto, un messaggio che aveva il sapore di una dedica: «Quando la libertà è perduta, tutto è perduto, perché essa è un bene essenziale come l’aria».

Fondazione Bruno Buozzi

Seguici nella nostra pagina Facebook. Premi MI PIACE e non perderai più nessuna notizia.

Facebook

 

Sostienici con il 5X1000

Sostieni la Fondazione Bruno Buozzi con il tuo 5X1000. A te non costa nulla - essendo una quota d'imposta che lo Stato affida alle organizzazione di promozione sociale - ma aiuterai noi a finanziare progetti tesi a favorire gli studi sul sindacalismo promuovendone apposite iniziative.

Come fare? È davvero semplice...

• Compila il modulo 730, il CU oppure il Modello Unico
• Firma nel riquadro "Sostegno delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale..."
• Indica il codice fiscale della fondazione: 97290040589
• Anche chi non compila la dichiarazione dei redditi, ovvero chi ha solo il modello CU fornitogli dal datore di lavoro o dall'ente erogatore della pensione, può destinare il 5x1000