fBB 62 anni fa nasceva la Afl-Cio

62 anni fa nasceva la Afl-Cio

Il 5 dicembre del 1955 i sindacati statunitensi American Federation of Labor e Congress of Industrial Organizations, decidono di fondersi e formare l’AFL-CIO.
Samuel Gompers nel 1893: Vogliamo più case scuole e meno prigioni; più libri e meno arsenali; più apprendimento e meno vizio; lavoro più costante e meno criminalità; più svago e meno avidità; più giustizia e meno vendetta; infatti dobbiamo coltivare la nostra natura migliore, rendere la forza più nobile, la femminilità più bella e l’infanzia più felice. Queste in breve sono le richieste principali fatte dai sindacati in nome del lavoro. Queste sono le richieste fatte dal lavoro alla società moderna per il futuro della civiltà.

Logo Dal sito della Afl-Cio

The American Federation of Labor and Congress of Industrial Organizations (AFL-CIO) works tirelessly to improve the lives of working people.
We are the democratic, voluntary federation of 56 national and international labor unions that represent 12.5 million working men and women.
We strive to ensure all working people are treated fairly, with decent paychecks and benefits, safe jobs, dignity, and equal opportunities. We help people acquire valuable skills and job-readiness for the 21st century economy. In fact, we operate the largest training network outside the U.S. military.
Our work is anchored in making sure everyone who works for a living has family-supporting wages and benefits and the ability to retire with dignity. We advance legislation to create good jobs by investing tax dollars in schools, roads, bridges, ports and airports, and improving the lives of workers through education, job training and a livable minimum wage. We advocate for strengthening Social Security and private pensions, ensuring fair tax policies, and making high-quality, affordable health care available to all.
We fight for keeping good jobs at home by reforming trade rules, reindustrializing the U.S. economy and providing worker protections in the global economy. We stand firm in holding corporations accountable for their actions.
We help make safe, equitable workplaces and give working people a collective voice to address workplace injustices without the fear of retaliation. We fight for social and economic justice and strive to vanquish oppression in all its forms.

FOTOGALLERY

Il monumento davanti alla sede di WashingtonSamuel Gompers

Fondazione Bruno Buozzi

Seguici nella nostra pagina Facebook. Premi MI PIACE e non perderai più nessuna notizia.

Facebook

 

Sostienici con il 5X1000

Sostieni la Fondazione Bruno Buozzi con il tuo 5X1000. A te non costa nulla - essendo una quota d'imposta che lo Stato affida alle organizzazione di promozione sociale - ma aiuterai noi a finanziare progetti tesi a favorire gli studi sul sindacalismo promuovendone apposite iniziative.

Come fare? È davvero semplice...

• Compila il modulo 730, il CU oppure il Modello Unico
• Firma nel riquadro "Sostegno delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale..."
• Indica il codice fiscale della fondazione: 97290040589
• Anche chi non compila la dichiarazione dei redditi, ovvero chi ha solo il modello CU fornitogli dal datore di lavoro o dall'ente erogatore della pensione, può destinare il 5x1000