fBB A Raqqa il 29 luglio 2013

A Raqqa il 29 luglio 2013

Da cinque anni non si hanno più notizie di padre Paolo Dall’Oglio

Da cinque anni non si hanno più notizie di padre Paolo Dall’Oglio Lo scorso anno le Fondazioni Bruno Buozzi e Pietro Nenni hanno pubblicato un saggio di Edoardo Crisafulli su padre Paolo Dall’Oglio dal titolo "Il fede nel dialogo" da cui abbiamo preso un brevissimo stralcio.
"Nel mese di luglio del 2013 si diffonde la notizia che è stato sequestrato nella città di Raqqa. Ci auguriamo di cuore che sia ancora in vita. Non entrerò nella spinosissima questione delle scelte politiche di Paolo Dall’Oglio. Mi limito a osservare che abbiamo a che fare con un idealista con marcati tratti di ingenuità. Una sera a Damasco, nel 2011, durante l’inaugurazione di una mostra d’arte, mi ha preso in disparte per parlare di politica e cultura. E così sono venuto a sapere, con mia gran sorpresa, che era stato un militante socialista in gioventù. Continuava a definirsi con orgoglio un utopista libertario, un socialista lombardiano “che crede ancora nelle riforme di struttura”. Mi ha rivelato che la sua vocazione al sacerdozio gli è sorta nell’animo in quell’epoca politicamente turbolenta – siamo a cavallo fra gli anni Sessanta e Settanta del secolo scorso. Il sogno di vivere senza indugi in un Medioriente democratizzato è un retaggio dei sogni giovanili di emancipazione respirati con l’aria di casa sua, l’Italia".

Fondazione Bruno Buozzi

Seguici nella nostra pagina Facebook. Premi MI PIACE e non perderai più nessuna notizia.

Facebook

 

Sostienici con il 5X1000

Sostieni la Fondazione Bruno Buozzi con il tuo 5X1000. A te non costa nulla - essendo una quota d'imposta che lo Stato affida alle organizzazione di promozione sociale - ma aiuterai noi a finanziare progetti tesi a favorire gli studi sul sindacalismo promuovendone apposite iniziative.

Come fare? È davvero semplice...

• Compila il modulo 730, il CU oppure il Modello Unico
• Firma nel riquadro "Sostegno delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale..."
• Indica il codice fiscale della fondazione: 97290040589
• Anche chi non compila la dichiarazione dei redditi, ovvero chi ha solo il modello CU fornitogli dal datore di lavoro o dall'ente erogatore della pensione, può destinare il 5x1000