fBB Ennesime vittime sul lavoro

Ennesime vittime sul lavoro

Due operai hanno perso la vita a Taranto

Lutto cittadino a Livorno Giovanni Palmisano aveva 33 anni e ieri ha perso la vita durante il lavoro. Il secondo operaio aveva invece 50 anni, Angelo D’Aversa, residente a Statte. Lavoravano in un’azienda edile di Locorotondo. Entrambi erano impegnati in una ristrutturazione di un palazzo a Taranto e sono caduti nel vuoto a causa della rottura del braccio meccanico che li sorreggeva. Sembra che non indossassero caschi né imbracatura.
I morti sul lavoro da inizio 2018 sono più di 700. Numeri elevatissimi che fanno comprendere come sia sempre più importante trovare una soluzione a questo annoso problema. Anche le scorse settimane ci sono state altre vittime e in quel caso si parlava di giovanissimi: 18 e 20 anni. Un vero e proprio bollettino di guerra che sembra non voler cessare.

Fondazione Bruno Buozzi

Seguici nella nostra pagina Facebook. Premi MI PIACE e non perderai più nessuna notizia.

Facebook

 

Sostienici con il 5X1000

Sostieni la Fondazione Bruno Buozzi con il tuo 5X1000. A te non costa nulla - essendo una quota d'imposta che lo Stato affida alle organizzazione di promozione sociale - ma aiuterai noi a finanziare progetti tesi a favorire gli studi sul sindacalismo promuovendone apposite iniziative.

Come fare? È davvero semplice...

• Compila il modulo 730, il CU oppure il Modello Unico
• Firma nel riquadro "Sostegno delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale..."
• Indica il codice fiscale della fondazione: 97290040589
• Anche chi non compila la dichiarazione dei redditi, ovvero chi ha solo il modello CU fornitogli dal datore di lavoro o dall'ente erogatore della pensione, può destinare il 5x1000