fBB Foggia. Presentazione del libro su Anna Matera

Foggia. Presentazione del libro su Anna Matera

Alle ore 11, presso l’Associazione Culturale Magmalab, in via Alberico II, 37 si tiene la presentazione del volume "Anna Matera. La passione e l’intelligenza di una donna socialista" a cura di Michele Galante (Claudio Grenzi Editore, Foggia, 2016).

Intervengono
Sergio Zoppi, Docente Universitario
Giorgio Benvenuto, Presidente Fondazione Pietro Nenni

Michele Galante, Fondazione Foa di Foggia
Introduce e conclude l’incontro Paolo Emilio Trastulli, Presidente della Famiglia Dauna di Roma (1966-2016 / 50° dalla sua costituzione) che organizza l’incontro.

IL LIBRO. Chi ha frequentato il Mezzogiorno nell’immediato dopoguerra, dal ’45 al ’55, ricorda bene quanto fosse ricca e variata la galleria di personaggi che animavano lo slancio collettivo allo sviluppo del Sud. Ma con il tempo le fisionomie si sfocano, e di quei personaggi restano ricordi indistinti, coltivati solo dalla stima e dall’affetto che abbiamo avuto per loro. Mi capita, questa silenziosa rimozione, per decine di amici frequentati in quegli anni, ma non mi capita per Anna Matera, e mi sono spesso domandato il perché il pensiero di lei resti vivido anche dopo qualche decennio. E la risposta l’ho ritrovata, facile e chiara, leggendo questo volume. Non solo perché in esso si ricapitola una straordinaria storia personale e politica, ma specialmente perché esso permette di capire ed esprimere le cinque componenti che hanno “fatto la vita” di Anna Matera: le sue due grandi appartenenze (al partito socialista ed alla terra di Capitanata); le sue due grandi missioni (l’emancipazione delle donne e l’investimento in formazione); e, sotto traccia, la sua determinazione umana, ben espresse nella frase (“mai rassegnarsi, mai astenersi”) che riporta alla memoria quella forza seria e decisa cui ha ispirato tutta la sua vita pubblica…
(dalla prefazione di Giuseppe De Rita)

Fondazione Bruno Buozzi

Seguici nella nostra pagina Facebook. Premi MI PIACE e non perderai più nessuna notizia.

Facebook

 

Sostienici con il 5X1000

Sostieni la Fondazione Bruno Buozzi con il tuo 5X1000. A te non costa nulla - essendo una quota d'imposta che lo Stato affida alle organizzazione di promozione sociale - ma aiuterai noi a finanziare progetti tesi a favorire gli studi sul sindacalismo promuovendone apposite iniziative.

Come fare? È davvero semplice...

• Compila il modulo 730, il CU oppure il Modello Unico
• Firma nel riquadro "Sostegno delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale..."
• Indica il codice fiscale della fondazione: 97290040589
• Anche chi non compila la dichiarazione dei redditi, ovvero chi ha solo il modello CU fornitogli dal datore di lavoro o dall'ente erogatore della pensione, può destinare il 5x1000