fBB In ricordo di Guido Rossa

In ricordo di Guido Rossa

Il 24 gennaio del 1979 veniva assassinato Guido Rossa

Il 24 gennaio del 1979 veniva assassinato Guido Rossa Una fiumana di gente. Operai, giovani, studenti, pensionati.
Ecco con loro Pertini, Berlinguer, Craxi, Lama, Benvenuto, Macario, Bentivogli, Galli, Mattina... e tanto, tanto popolo.
Piove a dirotto. L’atmosfera è tesa; si avverte il dolore, la rabbia, ci si domanda perché.
Sul mare nero degli ombrelli aperti, sotto la pioggia, spiccano e sventolano tante bandiere; rosse quelle della FLM, rosse quelle del PCI, rosse quelle del PSI.
La battaglia contro il terrorismo con il rifiuto dello slogan “Né con le Brigate Rosse né con lo Stato” è stata vinta grazie alla determinazione con la quale uomini e donne, come Guido Rossa, seppero con passione, con forza, con coraggio, vincere l’apatia di molti trasformandola in una forte militanza a difesa della democrazia.
Struggente è l’immagine dei suoi funerali con la toccante partecipazione di Sandro Pertini.

Fondazione Bruno Buozzi

Seguici nella nostra pagina Facebook. Premi MI PIACE e non perderai più nessuna notizia.

Facebook

 

Sostienici con il 5X1000

Sostieni la Fondazione Bruno Buozzi con il tuo 5X1000. A te non costa nulla - essendo una quota d'imposta che lo Stato affida alle organizzazione di promozione sociale - ma aiuterai noi a finanziare progetti tesi a favorire gli studi sul sindacalismo promuovendone apposite iniziative.

Come fare? È davvero semplice...

• Compila il modulo 730, il CU oppure il Modello Unico
• Firma nel riquadro "Sostegno delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale..."
• Indica il codice fiscale della fondazione: 97290040589
• Anche chi non compila la dichiarazione dei redditi, ovvero chi ha solo il modello CU fornitogli dal datore di lavoro o dall'ente erogatore della pensione, può destinare il 5x1000