fBB La presa di Porta Pia

La presa di Porta Pia

Ricorre oggi l’anniversario della presa di Porta Pia. Era il 20 settembre 1870

Porta Pia Era il 20 settembre 1870 quando i bersaglieri, guidati dal generale Codorna, fecero irruzione a Roma, aprendo una breccia a Porta Pia usando cariche esplosive. Il disegno del monumento architettonico è stato opera di Michelangelo Buonarroti che, nel 1562 circa, quando papa Pio IV decise di costruirla al posto dell’antica Porta Nomentana, aveva la veneranda età di ottantacinque anni. È considerata l’ultima opera architettonica prima della sua morte. L’episodio storico pose fine al potere temporale dello Stato Pontificio e annesse Roma al Regno d’Italia, divenendo capitale. Per ricordare l’evento, è stata dedicata una strada, che non a caso ha preso il nome di via XX settembre. Proprio davanti a Porta Pia invece, è presente una grande statua in bronzo che rappresenta un bersagliere, alta 4 metri, realizzata da Publio Morbiducci e Mancini. La decisione della sua costruzione fu presa dall’Associazione Nazionale Bersaglieri solo dopo la firma dei Patti Lateranensi.

Fondazione Bruno Buozzi

Seguici nella nostra pagina Facebook. Premi MI PIACE e non perderai più nessuna notizia.

Facebook

 

Sostienici con il 5X1000

Sostieni la Fondazione Bruno Buozzi con il tuo 5X1000. A te non costa nulla - essendo una quota d'imposta che lo Stato affida alle organizzazione di promozione sociale - ma aiuterai noi a finanziare progetti tesi a favorire gli studi sul sindacalismo promuovendone apposite iniziative.

Come fare? È davvero semplice...

• Compila il modulo 730, il CU oppure il Modello Unico
• Firma nel riquadro "Sostegno delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale..."
• Indica il codice fiscale della fondazione: 97290040589
• Anche chi non compila la dichiarazione dei redditi, ovvero chi ha solo il modello CU fornitogli dal datore di lavoro o dall'ente erogatore della pensione, può destinare il 5x1000