fBB Reality 80, il decennio degli effetti speciali. i manifesti della Uil in mostra a Milano

Reality 80, il decennio degli effetti speciali. i manifesti della Uil in mostra a Milano

In mostra a Milano fino al 23 febbraio 2019 la mostra "Reality 80, il decennio degli effetti speciali", ospitata nella galleria gruppo credito Valtellinese. Sotto indagine, nell’esposizione, il decennio che va dal 1980 al 1990, un percorso che sarebbe improprio definire una collettiva piuttosto più simile a un album nel quale vengono selezionate immagini che hanno definito la decade. Troviamo allora manifesti politici, copie di riviste o trasmissioni televisive come Mister Fantasy e Frigidaire, copertine di album, video e lavori di artisti come Stefano Arienti e la scuola romana di San Lorenzo che hanno segnato il periodo. Ma anche il design e la pubblicità, del resto elementi imprescindibili per capire veramente la Milano da bere.
Bellissimi i manifesti della Uil opera di Ettore Vitale.
Il titolo della mostra riprende una definizione di Umberto Eco che ha definito gli anni Ottanta come il decennio degli effetti speciali, così l’esposizione si potrebbe immaginare come il caleidoscopio visivo dell’epoca.

I manifesti della Uil in mostra a Milano

Fondazione Bruno Buozzi

Seguici nella nostra pagina Facebook. Premi MI PIACE e non perderai più nessuna notizia.

Facebook

 

Sostienici con il 5X1000

Sostieni la Fondazione Bruno Buozzi con il tuo 5X1000. A te non costa nulla - essendo una quota d'imposta che lo Stato affida alle organizzazione di promozione sociale - ma aiuterai noi a finanziare progetti tesi a favorire gli studi sul sindacalismo promuovendone apposite iniziative.

Come fare? È davvero semplice...

• Compila il modulo 730, il CU oppure il Modello Unico
• Firma nel riquadro "Sostegno delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale..."
• Indica il codice fiscale della fondazione: 97290040589
• Anche chi non compila la dichiarazione dei redditi, ovvero chi ha solo il modello CU fornitogli dal datore di lavoro o dall'ente erogatore della pensione, può destinare il 5x1000