fBB Roma, presentazione del libro di Jakob Schwörer

Roma, presentazione del libro di Jakob Schwörer

La sede nazionale della Uil ospita la presentazione del libro di Jakob Schwörer "Populismi. Il Movimento 5 Stelle e l’Alternativa per la Germania".

A partire dagli anni ‘80 dello scorso secolo hanno iniziato a stabilirsi sempre più frequentemente all’interno dei sistemi partitici di molti Paesi europei i cosiddetti partiti “populisti”. Nuovi outsiders hanno conquistato la scena politica e il consenso degli elettori, sconvolgendo il tradizionale bipolarismo centrodestra-centrosinistra.

La Afd in Germania e il Movimento 5 Stelle in Italia sono l’esempio più lampante di un nuovo tipo di politica diversa da quella vigente - da loro indicata come corrotta ed arretrata - che deve essere definita attraverso il popolo. Entrambi mostrano analogie: si sono affermati sulla scia della crisi economica e finanziaria, presentano posizioni anti-establishment e traggono i loro voti da un elettorato minato nelle sue sicurezze economico-sociali e che, sempre più, ha aumentato dissenso, avversione e sfiducia nei confronti della vecchia classe dirigente. In questa situazione precaria, il populismo si è inserito agendo in maniera trasversale, interclassista, colmando la voglia di rinnovamento dell’elettorato. Un elettorato che non ha resistito al fascino di una politica basata sull’attacco a gruppi religiosi, culturali ed etnici (populismo di destra), alle oligarchie economiche e finanziarie (populismo di sinistra) e all’élite nel suo complesso (populismo inclusivo), condotto con toni accesi, i cui programmi fanno leva sul “tutto e subito”, senza avere una chiara visione del futuro.

Con Populismi Jakob Schwörer analizza un fenomeno complesso e a volte pericoloso (soprattutto nella sua variante di destra che ha dimostrato pericolose derive xenofobe) radicato in maniera profonda nell’odierna realtà sociale ed istituzionale. Un fenomeno che gli attori della politica sono chiamati a non prendere sottogamba, introducendo quei meccanismi della democrazia rappresentativa, a volte, tralasciati.

Populismi è il primo volume della collana Bussole, collana di studi politici e sociologici diretta dalla Fondazione Pietro Nenni, in collaborazione con la Fondazione Bruno Buozzi che ha come obiettivo l’approfondimento di temi di attualità politica e lo studio dei partiti italiani ed europei.

Fondazione Bruno Buozzi

Seguici nella nostra pagina Facebook. Premi MI PIACE e non perderai più nessuna notizia.

Facebook

 

Sostienici con il 5X1000

Sostieni la Fondazione Bruno Buozzi con il tuo 5X1000. A te non costa nulla - essendo una quota d'imposta che lo Stato affida alle organizzazione di promozione sociale - ma aiuterai noi a finanziare progetti tesi a favorire gli studi sul sindacalismo promuovendone apposite iniziative.

Come fare? È davvero semplice...

• Compila il modulo 730, il CU oppure il Modello Unico
• Firma nel riquadro "Sostegno delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale..."
• Indica il codice fiscale della fondazione: 97290040589
• Anche chi non compila la dichiarazione dei redditi, ovvero chi ha solo il modello CU fornitogli dal datore di lavoro o dall'ente erogatore della pensione, può destinare il 5x1000