fBB NOTIZIE&EVENTI

Anni di riferimento: 2022 | 2021 | 2020 | 2019 | 2018 | 2017 | 2016 | 2015 | 2014 | 2013 | 2012 | 2011 | 2010 | 2009 | 2008 | 2007 | 2006 | 2005 | 2004 | 2003


Martedì 17 maggio 2022, ore 17,30. Presentazione del libro di Bruno Trentin ’La libertà viene prima’

’La libertà viene prima’ di Bruno Trentin


Martedì 17 maggio 2022, ore 17,30. Presentazione del libro di Bruno Trentin ’La libertà viene prima’ ...
Leggi

Roma, 13 maggio 2022, ore 17,30.  Biblioteca Villa Leopardi, via Makallé. Presentazione del libro di Davide Conti ’L’Italia di Piazza Fontana’

L’Italia di Piazza Fontana


Roma, 13 maggio 2022, ore 17,30. Biblioteca Villa Leopardi, via Makallé. Presentazione del libro di Davide Conti ’L’Italia di Piazza Fontan ...
Leggi

Giovedì 12 maggio 2022, ore 17.00. Presentazione del libro ’Pierre Carniti. Tentare l’impossibile per fare il possibile’ di Flo Carniti

’Pierre Carniti. Tentare l’impossibile per fare il possibile’ di Flo Carniti


Giovedì 12 maggio 2022, ore 17.00. Presentazione del libro ’Pierre Carniti. Tentare l’impossibile per fare il possibile’ di Flo Carniti ...
Leggi

Roma, 11 maggio 2022, ore 16.30, Palazzo Englefield, via Quattro novembre 157, presentazione del libro di Francesco Florenzano ’Invecchiamento attivo’

’Invecchiamento attivo’ di Francesco Florenzano


Roma, 11 maggio 2022, ore 16.30, Palazzo Englefield, via Quattro novembre 157, presentazione del libro di Francesco Florenzano ’Invecchiamen ...
Leggi

Il CNEL e le Fondazioni “Bruno Buozzi”, “Ezio Tarantelli”, “Giulio Pastore”, “Giuseppe Di Vittorio” e “Giuseppe Taliercio”, in collaborazione con Rai per il Sociale, comunicano di aver costituito un Comitato promotore per realizzare una ricerca storica sul ruolo delle parti sindacali e datoriali nella lotta al terrorismo durante gli ‘Anni di piombo’.  L’obiettivo dell’iniziativa è mettere in risalto il ruolo svolto da sindacati e datori di lavoro in Italia tra la fine degli Anni Sessanta e l’inizio degli Anni Ottanta, schierandosi apertamente attraverso una grande capacità di mobilitazione popolare, e pagando un alto prezzo di sangue, contro il tentativo del terrorismo di spingere verso una involuzione autoritaria.   L’indagine coinvolgerà, in una prima fase, gli archivi storici nazionali delle organizzazioni sindacali e datoriali e delle grandi fondazioni e sarà poi estesa ad altri archivi, nazionali e locali, di enti e istituzioni pubbliche e private.  “Comprendere il funzionamento degli anticorpi democratici nella società anche in quegli anni contraddistinti da grandi tensioni e sconvolgimenti sociali, produrre una maggiore conoscenza di quel periodo e ricostruire gli strumenti e le risposte messe in atto per neutralizzare le spinte eversive, riteniamo possa essere un lavoro utile anche per la situazione attuale del nostro Paese”, dichiara il presidente del CNEL e del comitato promotore Tiziano Treu.  “La grande capacità del sindacato e delle parti datoriali fu quella di saper uscire dalla contrapposizione politica attraverso una difesa non solo di sè ma per il bene di tutto il Paese, fornendo una valida alternativa democratica che unì tutte le componenti della società. L’obiettivo sarà quello di costruire, con la memoria, un ponte tra le generazioni”, aggiunge Luca Tarantelli, coordinatore del comitato.

TERRORISMO, CNEL: COSTITUITO COMITATO PER REALIZZARE RICERCA STORICA SU ‘ANNI DI PIOMBO’


Il CNEL e le Fondazioni “Bruno Buozzi”, “Ezio Tarantelli”, “Giulio Pastore”, “Giuseppe Di Vittorio” e “Giuseppe Taliercio”, in collaborazion ...
Leggi

05 maggio 2022, ore 17,00. Convegno

Putler, Putini o Putin?


05 maggio 2022, ore 17,00. Convegno "Putler, Putini o Putin? Il presidente russo tra enigma e caricatura: le ombre di Hitler, Mussolini, Sta ...
Leggi

Next Generation Italia. Un nuovo sud a settant’anni dalla Cassa per il Mezzogiorno. È il tema dell’incontro che si terrà a Capua presso l’Università della Campania ’Luigi Vanvitelli’ a cui inteerverrà il presidente della Fondazione Bruno Buozzi, Giorgio Benvenuto.

Next Generation Italia. Un nuovo sud a settant’anni dalla Cassa per il Mezzogiorno.


Next Generation Italia. Un nuovo sud a settant’anni dalla Cassa per il Mezzogiorno. È il tema dell’incontro che si terrà a Capua presso l ...
Leggi

Bertinelli

Pierluigi Bertinelli ci ha lasciati


All’età di ottantacinque anni ci ha lasciati ieri 1° maggio Pierluigi Bertinelli. ...
Leggi

BUON PRIMO MAGGIO Il Primo Maggio, prima ancora che una festa, è una sfida: mantenere un valore sociale che non ha mai cessato di operare nel corso di cambiamenti epocali, anche in questi anni così rapidi e dirompenti nella storia del lavoro. La data conserva certamente più di un valore delle origini: è la festa internazionale per eccellenza in un mondo del lavoro senza confini, dove non contano il colore della pelle, i livelli d’istruzione, la lingua. Conta quella speciale forma di unità che si chiama solidarietà. È il giorno nel quale il lavoro non è solo vivere, ma rivendicazione della dignità del lavoratore anche in quanto cittadino del mondo. È l’occasione per ricordare a tutti che proprio dai lavoratori sono giunte, quando la libertà e la democrazia sono state in pericolo, le risposte più convincenti e coraggiose. Ed è in nome di esse che le organizzazioni sindacali hanno saputo trovare convergenze ed unità di intenti, come è avvenuto ogni volta che dai sindacati liberi si è offerta la mano a chi combatteva contro dittature e sfruttamento. Lavoro è la parola che ispira costituzioni, come quella italiana, che ha spinto e spinge tanta gente ad unirsi per avere giustizia. Lavoro è il sacrificio di una quotidianità che ha un grande pregio nelle nostre società: non alimentare egoismi ma sforzarsi di costruire un futuro per tutti, riducendo le disuguaglianze, creando opportunità per tutti coloro che legittimamente vogliono dare un senso alla propria vita.

Buon 1 Maggio


Il Primo Maggio, prima ancora che una festa, è una sfida: mantenere un valore sociale che non ha mai cessato di operare nel corso di cambiam ...
Leggi

Roma, 28 aprile 2022, ore 16,30. Cnel, sala del Parlamentino convegno sul tema

Primo Maggio: Dov’è la festa?


Roma, 28 aprile 2022, ore 16,30. Cnel, sala del Parlamentino convegno sul tema "Primo Maggio: Dov’è la festa?" ...
Leggi

Trilussa: er grillo zoppo Ormai me reggo su ’na cianca sola. - diceva un Grillo - Quella che me manca m’arimase attaccata a la cappiola. Quanno m’accorsi d’esse priggioniero col laccio ar piede, in mano a un regazzino, nun c’ebbi che un pensiero: de rivolà in giardino. Er dolore fu granne... ma la stilla de sangue che sortì da la ferita brillò ner sole come una favilla. E forse un giorno Iddio benedirà ogni goccia de sangue ch’è servita pe’ scrive la parola Libbertà!

Buon 25 Aprile


Trilussa: er grillo zoppo Ormai me reggo su ’na cianca sola. - diceva un Grillo - Quella che me manca m’arimase attaccata a la ...
Leggi

Roma. Venerdì 22 aprile 2022, ore 17,00 presso la sede della Federazione Unitaria Scrittorii Italiani, Lungotevere dei Mellini 33/a, presentazione della ricerca del prof. Prietro Neglie ’Percorsi della clandestinità romana di Bruno Buozzi’. Interventi di Francesco Albertelli, presidente dell’Anfim, Giorgio Benvenuto, presidente della Fondazione Bruno Buozzi, Nicola Bottiglieri, docente all’università di Cassino, Angelo Coco, vicepresidente della Fondazione Bruno Buozzi, Valdo Spini, presidente della Fondazione Circolo Rosselli. Modera Salvatore Rondello, presidente del Circolo Giustizia e Libertà di Roma

Percorsi della clandestinità romana di Bruno Buozzi’


Venerdì 22 aprile 2022, ore 17,00 a Roma presso la sede della Federazione Unitaria Scrittorii Italiani, Lungotevere dei Mellini 33/a, presen ...
Leggi


Precedente

Fondazione Bruno Buozzi

Seguici nella nostra pagina Facebook. Premi MI PIACE e non perderai più nessuna notizia.

Facebook

 

Sostienici con il 5X1000

Sostieni la Fondazione Bruno Buozzi con il tuo 5X1000. A te non costa nulla - essendo una quota d'imposta che lo Stato affida alle organizzazione di promozione sociale - ma aiuterai noi a finanziare progetti tesi a favorire gli studi sul sindacalismo promuovendone apposite iniziative.

Come fare? È davvero semplice...

• Compila il modulo 730, il CU oppure il Modello Unico
• Firma nel riquadro "Sostegno delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale..."
• Indica il codice fiscale della fondazione: 97290040589
• Anche chi non compila la dichiarazione dei redditi, ovvero chi ha solo il modello CU fornitogli dal datore di lavoro o dall'ente erogatore della pensione, può destinare il 5x1000