fBB Galileo Galilei processato dall’Inquisizione. E pur si move

Galileo Galilei processato dall’Inquisizione. E pur si move

Era il 12 aprile 1633

Galileo Galilei processato dall’Inquisizione Era il 12 aprile 1633 quando Galileo Galilei venne processato dal Tribunale dell’Inquisizione per eresia, dopo la pubblicazione del suo testo "Dialogo sopra i massimi sistemi” . Galileo era sostenitore della teoria copernicana eliocentrica e si opponeva fermamente alla teoria geocentrica da sempre sostenuta dalla Chiesa cattolica. La teoria dello studioso (che riprendeva, sostenendola, quella copernicana) affermava che il sole fosse al centro dell’universo e si scagliava contro la teoria della chiesa che invece vedeva la terra al centro del cosmo, basandosi sulla lettura sacra della Bibbia. Il processo si protrasse fino al 22 giugno dello stesso anno. Galileo abiurò per scampare al rogo e fu costretto ad affermare che le sue teorie (anche se suffragate da studi astronomici fatti grazie all’uso di telescopi) fossero false. Inoltre gli fu negato di pubblicare altri scritti fino alla fine dei suoi giorni. Molti artisti si sono cimentati nella realizzazione di tele raffiguranti questo triste episodio. Ricordiamo Joseph-Nicolas Robert-Fleury con il quadro "Galileo di fronte al Sant’Uffizio".

Fondazione Bruno Buozzi

Seguici nella nostra pagina Facebook. Premi MI PIACE e non perderai più nessuna notizia.

Facebook

 

Sostienici con il 5X1000

Sostieni la Fondazione Bruno Buozzi con il tuo 5X1000. A te non costa nulla - essendo una quota d'imposta che lo Stato affida alle organizzazione di promozione sociale - ma aiuterai noi a finanziare progetti tesi a favorire gli studi sul sindacalismo promuovendone apposite iniziative.

Come fare? È davvero semplice...

• Compila il modulo 730, il CU oppure il Modello Unico
• Firma nel riquadro "Sostegno delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale..."
• Indica il codice fiscale della fondazione: 97290040589
• Anche chi non compila la dichiarazione dei redditi, ovvero chi ha solo il modello CU fornitogli dal datore di lavoro o dall'ente erogatore della pensione, può destinare il 5x1000